Advertising

sex pussy porno


Ciao, mi chiamo Rabia. Sono una donna di 45 anni. Ho perso mia moglie 5 anni fa. Ho 2 figli e 2 figlie. Mio figlio maggiore e mia figlia maggiore si sono sposati e vivono separatamente da me. Insieme a mio figlio e mia figlia più giovani, viviamo nel nostro appartamento di famiglia in uno dei quartieri conservatori di Istanbul. Oltre a noi, i miei 2 suoceri, mio suocero e mia suocera vivono nell’edificio. Anche mia cognata di mezzo viveva prima, ma quando si è trasferita a Sakarya a causa del suo lavoro, il suo appartamento era vuoto.

La nostra famiglia è di natura religiosa. Tutte le nostre donne e ragazze della famiglia sono chiuse. Non andiamo mai in giro a testa nuda. Ho instillato questo nelle mie figlie fin dalla tenera età. Essendo vedovo, seguo queste regole più strettamente per me stesso. Indosso sempre gonne larghe che scendono fino alle caviglie, il mio foulard è sempre sulla mia testa. Ma non è come quelli che appaiono per le strade con il velo e gli asini aperti legati. Mi copro sempre le spalle e il petto. Non mi piace indossare gonne stampate in stile contadino, cuco le mie gonne perché sono un sarto. Quando esco per strada, indosso sempre il cappotto o una ferace.

I nostri matrimoni sono sempre stati all’interno della famiglia. Il mio defunto marito era il figlio dello zio di mia madre. Quindi siamo sempre stati nella nostra famiglia. Nessun altro viveva nel nostro edificio. Non abbiamo dato una casa a qualcuno che veniva da fuori. Tuttavia, questa situazione è cambiata dopo un po’, e questo cambiamento ha cambiato anche la mia vita…

L’appartamento del mio suocero era vicino al nostro. Dopo essere stato vacante per circa 6 mesi, mio suocero ha deciso di trovare un inquilino qui. Ma voleva ancora qualcuno di familiare. A quel tempo, il mio piccolo cognato mi ha detto che un giovane di nome Tahir, che lavora come ingegnere nella stessa azienda di lui e sta per sposarsi, sta cercando una casa in affitto. Quando mio suocero incontrò questo giovane, decise di affittare la casa.

Di tanto in tanto vedevo Tahir e la sua fidanzata Emine durante le pulizie di casa, l’arrivo dei mobili e la dote. Tahir aveva 30 anni. Emine, d’altra parte, sembrava 20-21 anni. Tahir sembrava una persona educata e dignitosa, ben addestrata, rispettosa che sapeva come sedersi e stare in piedi. Emine, d’altra parte, era una persona più infantile accanto a lui. Siamo andati d’accordo facilmente con la ragazza e siamo andati d’accordo. L’amavo come mia figlia.

Poi si sono sposati di domenica. Sono andato al matrimonio con la mia piccola figlia. Tahir era molto bello nel suo vestito. Emine, d’altra parte, aveva un abito da sposa chiuso, anche lei sembrava molto bella. Erano entrambi molto felici ed eccitati. Siamo tornati a casa prima che il matrimonio fosse finito. Il corteo nuziale è arrivato intorno alle 21: 00. Ho guardato attraverso il buco della porta. Sono venuti anche i suoi parenti. Poi, intorno alle 22: 00, i loro parenti se ne sono andati. I nuovi sposi erano soli nella loro casa. Ho pensato perfidamente (Ora è chiaro cosa faranno, Emine sarà una donna stasera!).

Ho detto ai miei figli che sarei andato a dormire intorno alle 11 di sera, sono andato nella mia camera da letto e mi sono spogliato e disteso sul mio letto. Non sapevo che la stanza accanto alla mia camera da letto fosse quella di Tahir ed Emine. Le voci venivano dall’altra parte del muro. Il nostro edificio era vecchio e pareti sottili. Se qualcuno nella stanza accanto tossiva, sarebbe stato sentito come se provenisse dalla stanza all’interno. Mia suocera, che viveva lì prima, usava quella stanza come asilo nido. A quel tempo, solo le voci dei bambini potevano essere ascoltate. Ma ora c’erano altre voci. Potevo sentire il letto tremare e scuotere violentemente.

Quando ho premuto il mio orecchio contro il muro, mi sono reso conto che c’era una scopata violenta dentro. Tahir era fottutamente povera Emine. Uscendo da Emine, ” Ighhh, ighhh!”e” Ahh, rallenta, per favore, amore mio, rallenta, ayyy, ahhh!”Potevo facilmente sentire le loro voci. Erano passati anni da quando avevo sentito queste voci. Ho sentito un trambusto dentro di me. Ma mi vergognavo molto di quello che facevo. Ho appena tolto la testa dal muro. I giovani facevano quello che facevano tutti quelli che si sposavano. Quando mi sono sposato, sono stato scopato dal mio defunto marito, proprio come Emine è ora.

Quella notte, lo scricchiolio del letto non cessò fino al mattino. Mentre ascoltavo queste voci, sentimenti e pensieri diversi andavano avanti e indietro nella mia mente As Con il passare del tempo, le voci continuavano a provenire dalla camera da letto della nostra coppia di sposi ogni sera. Alla fine ho ceduto al mio nafs e ho iniziato a appoggiare la testa contro il muro ogni sera. In effetti, stavo cercando di capire come e in quale posizione Tahir ha scopato Emine dalle voci. L’interno è pieno e feroce ‘ Slap slap slap! quando arrivarono le loro voci, dissero che Tahir aveva ingannato Emine; Quando il letto scricchiolava era troppo, ho pensato che si stava scopando Emine portandolo sotto.

Abbiamo usato per scopare su e giù la maggior parte del tempo. Mio marito si arrampicava su di me, scopava per un minuto, eiaculava il suo sperma sulla mia figa e poi si sdraiava russando. A parte questo, mi scopava su e giù se nessuno era a casa. Dal momento che sono una donna abbastanza alta ma leggera, i colpi di cazzo di mio marito hanno fatto forti rumori sui miei fianchi. Non vorremmo che gli altri lo sentissero, specialmente i nostri figli. In ogni caso, quando i miei figli sono nati a loro volta, la nostra fottuta vita con mio marito non era la stessa di prima. Ero anche devoto ai miei figli.

Mentre ascoltavo e ascoltavo Tahir ed Emine che facevano così, ero soddisfatto della mia mano nel mio letto. Fino a quel giorno, non avrei fatto queste cose, mi vergognavo e pensavo che fosse un peccato. Ma quando ho sentito queste voci, non riuscivo più a sopportarlo. Ero una donna, dopotutto, e avevo dei bisogni. Sono stata vedova per 5 anni e non ho mai visto una faccia di cazzo. Ho dedicato la mia vita ai miei figli e ho dimenticato me stesso.

Alcune notti ho dormito con la mia piccola figlia di 17 anni. Ma non l’avevo più nel mio letto. Mia figlia disse: “Mamma, voglio dormire con te!”quando ha detto,” Sei una ragazza grande, è passato il momento di dormire con me!”Direi. Lui insisteva, ma io rifiutavo. Sarebbe arrabbiata, ma non riuscivo a dormire con mia figlia accanto a me mentre mi stavo accontentando a letto.

Stavo accarezzando la mia fica con la mano, e mentre mettevo le dita dentro e fuori, il mio corpo era elettrizzato. I miei seni erano grandi e stavo accarezzando e stringendo le loro estremità. A questa età, come ho ancora sentito la mia figa irrigazione, stavo mettendo le dita dentro e fuori di esso più violentemente. Nel frattempo, gemiti cadevano dalle mie labbra in silenzio, in modo che i miei figli non potessero sentire. E quando è uscito, questa volta mi sono sentito male, vergognandomi di quello che avevo fatto, pensando di aver peccato e tradito il mio defunto marito. La mia gola stava soffocando e piangevo in silenzio a letto.

Quando mandavo i miei figli al lavoro e a scuola la mattina, correvo in bagno e facevo il bagno ed eseguivo il ghusl. Giuravo e mi pentivo che non avrei mai più fatto una cosa del genere. Ma quando venne la notte e i suoni del sesso arrivarono dall’appartamento accanto, stavo dimenticando i voti e il pentimento che mi ero dato al mattino.

Se dicessi a mio suocero di portare Tahir fuori di casa, ” Perché?”avrebbe chiesto. Beh, era un ragazzo rispettoso che pagava l’affitto in tempo. Perche ‘ dovrebbe toglierselo? Da un lato, la mia famiglia, i miei figli, le mie convinzioni, dall’altro, la mia femminilità e sessualità remembered mi sono ricordata che ero una donna a questa età. Dovevo questo alla giovane coppia (mi vergogno davvero a dirlo, ma Tahir) nel mio prossimo appartamento. E ‘ questo che mi ha fatto credere di aver tradito mio marito. Altrimenti, non stavo mentendo a nessuno, ma era sempre Tahir che pensavo mentre soddisfacevo me stesso. Aveva solo 5 anni più di mio figlio maggiore. Mi sono pentito anche pensando a queste cose…

Nelle sere successive, ho iniziato a soddisfarmi con la foto di mio marito in una mano e la mia figa nell’altra per consolarmi un po’. Stavo guardando le nostre foto di nozze e accarezzando la mia figa e il mio seno. “Amore mio, vorrei che tu fossi con me, se mi daresti da mangiare con il tuo cazzo, se mi accarezzassi il seno!”Stavo parlando tranquillamente a me stesso. Anche nelle notti in cui non mi toccavo, ho avuto un attacco nel sonno, quindi stavo sognando ed eiaculando. Tanto che facevo il bagno una o due volte alla settimana, ma ora mi lavo quasi ogni giorno.

Ecco come passavano i miei giorni. Dal momento che vivevamo in un edificio di famiglia, potevamo facilmente entrare e uscire di casa l’uno dall’altro. Era come se mia suocera, mia cognata, i nostri figli vivessero tutti nella stessa cerchia. I nostri giorni sono stati trascorsi insieme, e la sera, tutti si sono ritirati nelle loro case. Il nostro era un edificio affollato. Mio cognato maggiore aveva 6 figli e mio cognato minore aveva 4 figli. Il mio cognato medio e il mio cognato, che si sono trasferiti, sono rimasti con 5 figli. Era un edificio in cui la sessualità era intensa, ma tranquilla e auto-vivente, anche se era fanatica.

Anche se è stato tagliato negli ultimi anni, avevo sentito e ascoltato il letto scricchiolare anche di mia suocera e suocero che vivevano al piano di sopra. Poiché ero la sposa più anziana della casa, i miei suoceri e suoceri mi trattavano con rispetto. Poiché ero più serio e dignitoso delle mie mani, mia suocera e mio suocero non mi trattavano e mi parlavano nel modo in cui li trattavano. Mia suocera mi visitava di meno.

Dal momento che Emine era una casalinga come noi, era sempre a casa durante il giorno. Ci visitavamo spesso. La ragazza mi amava come se fossi la sua sorella maggiore, mi trattava con rispetto e non mancò di servire. La guardavo e mi chiedevo se i suoni gemiti provenissero da questa ragazza, sotto il marito la sera. Emine era una ragazza di media altezza, magra ma molto bella. Era una persona che indossava il make-up e aveva i capelli e le sopracciglia rimossi per rendere il marito come lei, anche se lei era chiusa. Le sue sopracciglia nere e spesse sembravano disegnate a matita, e i suoi denti bianchi perlati erano visibili mentre rideva. Aveva sempre più o meno rossetto sulle labbra.

Already have an account? Log In


Signup

Forgot Password

Log In